Come da più parti comunemente riconosciuto, Silvano Zanchi, può essere oggi ritenuto, tra i maggior esponenti dell'oreficeria artistica italiana.

La sua eccelsa tecnica realizzativa accompagnata ad un innato estro, ne hanno fatto di lui uno dei principali artisti apprezzati anche a livello internazionale.  Nei gioielli scultura di Silvano Zanchi vi è una grande sapienza nel disegno, un progetto preparatorio di  alta precisione e  una lucida e meticolosa attenzione al risultato finale.

Il gioiello, sia esso anello o bracciale o spilla, è creato su misura della persona che lo indossa, valorizzandone il corpo fino a quasi a farne parte. Perle, opali, oro e argento affiancati, turchesi iraniani spruzzati d'oro, lapislazzuli e diamanti in quelle che sono state definite proprio "microsculture". Questa la sintesi di un lavoro che non è mai puramente decorativo e che , al contrario, ci fa entrare in un mondo articolato, complesso e ricco di spunti.

LA STORIA

 Silvano Zanchi nasce a Sansepolcro(AR), il 17 novembre 1948, dopo essersi diplomato presso l'istituto d'Arte dell'omonima città, si trasferisce neanche ventenne a Fermo, dove rimarrà titolare della Cattedra di Oreficeria dell'istituto d'Arte per 25 anni. Andato in pensione può finalmente dedicarsi a tempo pieno al suo laboratorio artigianale. Ed è da questo momento che, grazie anche alla stipula di accordi con gallerie del Nord Italia, Silvano Zanchi inizia ad affacciarsi nel panorama nazionale, con importanti mostre e partecipazioni in città come Bergamo, Milano, Treviglio, Genova, Vicenza, Modena, Padova, ricevendo nello stesso tempo significativi premi e riconoscimenti.

 

Dal 2000 inoltre, l'adesione di Silvano Zanchi ad un consorzio di artigiani, Art For Job, ha permesso all'azienda di essere presente anche nel mercato mondiale, con partecipazioni e mostre nelle città di New York, Miami, Chicago, Dubai, Singapore, Hong Kong, Pechino, Shangai, Parigi.  Attualmente Silvano Zanchi vive e svolge la propria attività nella città di Fermo(FM), nelle Marche, dove presso il suo laboratorio, spinto da una inesauribile passione, continua a disegnare e realizzare gioielli ancora in modo del tutto artigianale, gioielli unici, microsculture dalla rara bellezza, che nessun altro artista è in grado di creare.